Tipi di Rose – La classificazione delle Rose

Quanti Tipi di Rose conoscete?

La classificazione dei tipi di Rose è decisamente ampia e complessa, basti pensare solo ai gruppi ed alle specie e già ci si trova in un’inestricabile matassa. In genere ci si rimette allo schema tassonomico (tassobox) standard utilizzato dall’American Rose Society, World Federation of Roses e Royal Horticoltural Society, rintracciabile con i più comuni motori di ricerca. Noi qui ci limiteremo solo a descrivere le particolarità delle classi più conosciute dagli appassionati, mettendo un po’ d’ordine tra le fila.

Al giorno d’oggi, l’enorme varietà e cultivar di rose (si pensa da un minimo di 40.000 ad un massimo di 200.000 rose classificate) non lascia passare inosservato il ritorno di interesse per le rose antiche.

Le rose dei nostri giardini non sono solo opera della natura, ma sono state in gran parte create dall’uomo. La strada che ha portato la rosa di macchia dei nostri ant

Advertisements

Piante Rose – Tutto quello che devi sapere.

Piante rose, la pianta dei mille colori

La coltivazione delle rose e la cura

[caption id="attachment_6211" align="alignleft" width="300"]Piante rose Immagine di una rosa[/caption]

La coltura della piante rose non è così difficile come si potrebbe pensare: l’unica vera preoccupazione potrebbe essere rappresentata dalla loro facilità ad essere attaccate da malattie, in particolar modo le rose ibrido di Tea e le inglesi.
Le rose si adattano ad essere coltivate in diverse condizioni climatiche, da ambienti prossimi al mare fino ad altitudini attorno ai 1000-1200 metri s.l.m., dalle città e dalle periferie inquinate fino al piccolo balcone di casa.
Di seguito vengono riassunti i principali accorgimenti per un’ottima riuscita ed una sana crescita.

Coltivazione rose, Ubicazion

Amaryllis: unico nel suo genere

Amaryllis – Hippeastrum, piantare e curare

Suggerimenti rapidi Amaryllis:

  • Periodo dell’ impianto: da ottobre fino alla fine di aprile.
  • Periodo di fioritura : da  </str

Epipactis microphylla: orchidea selvatica

Genere Epipactis

Orchidea Epipactis microphylla

Il nome Epipactis microphylla, è un termine che proviene dal greco ma l’etimologia esatta ci rimane oscura qualche testo lo traduce con “crescere sopra”.Il nome specifico (microphylla) significa letteralmente “a foglie piccole”.

Descrizione

[caption id="attachment_6019" align="alignleft" width="200"]Epipactis microphylla foto di un orchidea: Epipactis microphylla[/caption]

L’orchidea Epipactis microphylla è la più piccola e la meno appariscente delle Epipactis. 6-12 fiorellini verde-rossiccio formano una spiga povera. I fiori senza speron

Eplpactis helleborine: orchidea selvatica

Genere Epipactis

Orchidea Epipactis helleborine

Il nome Epipactis helleborine, è un termine che proviene dal greco ma l’etimologia esatta ci rimane oscura qualche testo lo traduce con “crescere sopra” per helleborine deriva da una certa rassomiglianza con le foglie di alcuni “Ellebori”

Descrizione della Epipactis helleborine

[caption id="attachment_6012" align="alignleft" width="181"]Epipactis helleborine Immagine orchidea – Epipactis helleborine[/caption]

L’orchidea Epipactis helleborine ha dei numerosi fiori grandi fino a 15 mm., riuniti in un grappolo allungato, generalmente dispo

Epipactis atrorubens: orchidea selvatica

Genere Epipactis

Orchidea Epipactis atrorubens

Il nome Epipactis atrorubens, è un termine che proviene dal greco ma l’etimologia esatta ci rimane oscura qualche testo lo traduce con “crescere sopra”. Il nome specifico (atrorubens = rosso-scuro) fa riferimento al particolare colore dei fiori di queste piante

Descrizione della Cephalanthera rubra Elleborina

[caption id="attachment_5985" align="alignleft" width="218"]Epipactis atrorubens Immagine orchidea Epipactis atrorubens[/caption]

L’orchidea Epipactis atrorubens ha numerosi fiori, disposti quasi esclusivamente su un lato del ga

Epipactis palustris: orchidea selvatica

Genere Epipactis

Orchidea Epipactis palustris

Il nome Epipactis palustris, è un termine che proviene dal greco ma l’etimologia esatta ci rimane oscura qualche testo lo traduce con “crescere sopra” per palustris fa riferimento al suo habitat.

Descrizione della Epipactis palustris

[caption id="attachment_5978" align="alignleft" width="197"]Epipactis palustris immagine orchidea Epipactis palustris[/caption]

L’orchidea Epipactis palustris ha dei fiori grandi circa 2 cm., 8 a 12 fiori senza sperone, pendenti in un grappolo molle, disposti quasi es

Cephalanthera rubra Elleborina: orchidea selvatica

Genere Cephalanthera

Orchidea Cephalanthera rubra Elleborina

Il nome Cephalanthera rubra Elleborina, genere delle orchidea selvatica è della forma globulosa, il significato deriva dal greco Cephal = testa, anthera  = antera, rubra deriva ovviamente dal colore dei suoi fiori

Descrizione della Cephalanthera rubra Elleborina

[caption id="attachment_5910" align="alignleft" width="300"]Cephalanthera rubra Elleborina Foto Cephalanthera rubra Elleborina[/caption]

L’orchidea Cephalanthera rubra Elleborina ha dei fiori grandi, dal rosso-rosato ad un intenso rosso-vi

Cephalanthera damasonium: orchidea selvatica

Genere Cephalanthera

Orchidea Cephalanthera damasonium

Il nome Cephalanthera damasonium, genere delle orchidea selvatica è della forma globulosa, il significato deriva dal greco Cephal = testa, anthera  =antera, longus = lungo edamasonium potrebbe derivare da un classico nome greco. Altri testi propongono una etimologia derivata dal termine “di Damasco”

Descrizione

[caption id="attachment_5899" align="alignleft" width="225"]Cephalanthera damasonium Immagine Cephalanthera damasonium

Cephalanthera longifolia: Orchidea selvatica

Orchidea Cephalanthera longifolia

Cephalanthera longifolia, genere delle orchidea selvatica è della forma globulosa, il significato deriva dal greco Cephal = testa, anthera  =antera, longus = lungo e folium = foglia, in riferimento alla forma delle foglie.

Descrizione dell’ Orchidea Cephalanthera longifolia

[caption id="attachment_5887" align="alignleft" width="201"]Cephalanthera longifolia Cephalanthera longifolia[/caption]

L’orchidea Cephalanthera longifolia ha una spiga povera, allungata, che porta da 3 a 20 fiori bianco latte, grandi fino a 10 mm.,

Compostaggio cosa è? Come si forma…

Teoria del Compostaggio

Per il compostaggio bisogna partire dal principio e spiegare come si forma l’HUMUS, la parte più viva di un sottobosco dove vivono insetti, piante, funghi, ecc.. ecc.., lo scopo e quello di ricreare del terreno per le nostre piante d’appartamento o per il nostro giardino riciclando quello che va buttato.

Come si forma l’Humus

Piante e foglie morte, frutti caduti alsuolo, spoglie e deiezioni d’animali, inaltre

[caption id="attachment_5784" align="alignleft" width="300"]<img class="size-medium wp-image-5784" src="https://www.spaziopiante.it/wp-content/uploads/2017/08/moss-873637_640-300×199.jpg&quot; alt="compostaggio"