Blumat per piante domestiche, sistema d’irrigazione passiva per vasi

Il cono Blumat per piante domestiche è un sistema d’irrigazione.

Il Blumat per piante domestiche è un cono in argilla, e il suo utilizzo è ormai ampiamente diffuso; io personalmente li uso e mi trovo bene. Li ho conosciuti quando sono andato dal mio hobbyflora di fiducia e li ho visti; al primo impatto ero scettico circa l’effettiva utilità di tali strumenti, comunque  ne ho comprati 2 per sperimentarne l’efficacia: dovevo andare in vacanza e non avendo un impianto a goccia e non volendo utilizzare le bottiglie capovolte, ho deciso di provarli. Il suo funzionamento semplice e efficace ha salvato me e le mie piante d’appartamento; adesso vi spiego nel dettaglio cosa sono e come si usano.

Cosa è il Blumat per piante domestiche?

[caption id=”att

Advertisements

Irrigazione a goccia: economizzare l’acqua in eccesso

Come costruire un impianto di irrigazione a goccia con pochi euro e pochi minuti

Disporre di un sistema automatico di irrigazione per le piante sul terrazzo o come coltivare i pomodori sul balcone, ha molti vantaggi, soprattutto quando dobbiamo andare in vacanza o non abbiamo tempo per farlo, la tecnologia ci viene in aiuto.

[caption id="attachment_5607" align="alignleft" width="300"]irrigazione gocce sul balcone irrigazione gocce sul balcone[/caption]

L’Irrigazione

Peperoncini sul balcone

Se vi piace la cucina piccante , siete amanti dell’orto in casa e volete avere dei bei peperoncini rossi fiammanti sul vostro balcone questo è il momento di piantarli. Gennaio, ma anche febbraio, è il mese giusto per seminare questa allegra e utile piantina.

[caption id="attachment_5566" align="alignleft" width="300"]peperoncino Immagine cesto peperoncino[/caption]

Il procedimento è semplice. I semi vanno piantati in vasetti di terracotta, ma anche di plastica o polistirolo, con terra poco umida e ricoperti in superficie da mezzo centimetro di torba. Il seme non deve essere piantato a più di 1 centimetro di profondità.
Se volete aumentare la riuscita della coltura mettete i semi su carta assorbente umida. Per questo metodo vi occorre una scatola da gel

Members

[ultimatemember form_id=5488]

Register

[ultimatemember form_id=5485]

Login

[ultimatemember form_id=5486]

User

[ultimatemember form_id=5487]

Pomodori sul balcone? Ecco come coltivarli

Come si coltivno i pomodori sul balcone

La coltivazione dei pomodori sul balcone di casa è piuttosto semplice. Non occorre altro che un posto in pieno sole, serve solo qualche bustina di semi e delle cassette con il terriccio giusto.

[caption id="attachment_5334" align="alignleft" width="243"]Pomodori Immagine Pomodori[/caption]

Per il balcone, soprattutto se non di grandi dimensioni, le varietà di pomodori da preferire sono quelle che non si allungano all’infinito ma rimangono contenute e compatte come il perino lungo, il ciliegino a polta piena e il datterino.
Se invece disponete di un terrazzo grande dove poter riporre fioriere

Pothos: poche cure e resistente, molti risultati

Il Photos è una pianta incredibilmente generosa, cresce rigogliosa senza grandi pretese anche nelle case di chi ha poca esperienza.

Questa pianta, originaria delle Isola Salomone e della Thailandia, è conosciuta anche come “edera del diavolo”. Il portamento, infatti, è proprio quello dell’edera e, come il noto sempreverde, può crescere sia come rampicante sia come ricadente.
Ma perché si chiama edera del diavolo?
Viene il sospetto che la ragione sia da ricercare nella rusticità di questa pianta, l’ideale per chi è proprio negato, per chi si autodefinisce un “pollice nero”, insomma per chi non sa da che parte iniziare con le piante.
E’ davvero difficile far morire un pothos, quasi, appunto, avesse fatto un patto con il diavolo.

[caption id="attachment_5328" align="aligncenter" width="640"]<img class="wp-image-5328 size-full" src="http://www.spaziopiante.it/wp-content/uploads/2017/06/pothos-1404628_640-1.jpg&quot; alt=